Laboratorio di Analisi Numerica (DM 270) - a.a. 2014/15

 

Numerical Analysis Lab

 

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MFN0355
Docente
Dott. Cesare Bracco (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea in Matematica
Anno
3° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
D.M. 270 TAF F - Altre attività
Crediti/Valenza
3
SSD dell'attività didattica
MAT/08 - analisi numerica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English
Il laboratorio si propone di introdurre gli studenti all’utilizzo di software scientifici in maniera critica, abituandoli all’uso mirato degli strumenti di calcolo per la risoluzione numerica di problemi. Nell’ambito del calcolo scientifico risulterebbe infatti pericoloso e culturalmente povero l’approccio di descrivere il software come una ‘scatola magica’ dalla quale aspettare fiduciosamente una risposta. In particolare, nel laboratorio, dopo una presentazione del software scientifico Matlab, si affronteranno problemi relativi ai principali temi dell'analisi numerica, rendendo esecutivi i relativi algoritmi. Il laboratorio vuole dunque consentire agli studenti di acquisire competenze nell’utilizzo di software scientifici, con particolare riferimento al software Matlab, e di avvicinarsi al mondo del Calcolo Scientifico ed alle simulazioni numeriche di modelli matematici.

INDICATORI DI DUBLINO (in riferimento al Regolamento Didattico di Ateneo, descrittori europei del titolo di studio- "descrittori di Dublino",
http://www.quadrodeititoli.it/descrittori.aspx?descr=172&IDL=1):

Conoscenza e capacità di comprensione: il laboratorio, partendo dalle conoscenze di base relative alla matematica numerica (obiettivo 5), fornisce una introduzione alle strutture algoritmiche e alle procedure computazionali e informatiche, utilizzando il software numerico Matlab, anche come specifico linguaggio di programmazione (obiettivo 18).

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: il laboratorio vuole fornire gli strumenti perché lo studente possa poi autonomamente affrontare un problema di modellizzazione numerica   (obiettivi 2 e 3), caratterizzarne i contenuti fino alla sua corretta implementazione, comprensiva di analisi e interpretazione dei risultati (obiettivi 4 e 5). Si vuole così fare in modo che gli argomenti e le problematiche affrontate in ambito numerico, possano essere comprese pienamente alla luce dei risultati effettivamente ottenuti, soprattutto in quei casi in cui la pesantezza del calcolo non permetterebbe uno sviluppo senza l’ausilio del calcolatore (obiettivo 5).

Autonomia di giudizio:  gli esercizi proposti e svolti in aula, rivisti per conto proprio o discussi con i compagni di corso, sono spesso affrontati utilizzando diversi schemi logici e favorendo così lo sviluppo di capacità critiche nello studente che si abitua a non seguire necessariamente la strada più immediata, ma spesso meno efficiente dal punto di vista computazionale (obiettivo 3).

Abilità comunicative: a partire dal problema reale, rappresentato da situazioni relativamente elementari di interesse applicativo, industriale o finanziario (obiettivo 2), attraverso la sua formalizzazione matematica e soprattutto la sua modellizzazione numerica, lo studente è portato dapprima a dare conto delle motivazioni che giustificano tali passaggi (obiettivo 1) e in seguito a realizzare l’effettiva soluzione del problema la cui interpretazione richiede adeguata comunicazione a seconda degli ambiti in cui tale problema è nato. L’utilizzo di testi in lingua inglese rendono familiare per lo studente l’uso scientifico di tale lingua (obiettivo 3).

Capacità di apprendimento: il laboratorio fornisce uno strumento computazionale da poter autonomamente utilizzare come ausilio informatico nei corsi della laurea Magistrale (obiettivo 1), nonché in ambito lavorativo (obiettivo 2). Inoltre l’estrema flessibilità del software scientifico proposto potrà mettere lo studente in condizione di adattarsi rapidamente all’evoluzione degli strumenti informatici e di mantenere adeguate le proprie competenze scientifiche (obiettivo 3).

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English
Dimestichezza nell’utilizzo di software scientifici per la risoluzione di problemi numerici.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English
L'insegnamento prevede 24 ore complessive (3 CFU).

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English
Prova finale al calcolatore in laboratorio informatizzato.

 

Programma

  • Italiano
  • English
Il software scientifico Matlab con applicazioni a problemi di analisi numerica.

 

 

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English
1) http://www.maths.dundee.ac.uk/ftp/na-reports/MatlabNotes.pdf
2) Dispense del docente
Inoltre sono di seguito indicati siti internet di interesse:
http://www.mathworks.it/, http://www.mathworks.com/
http://www.netlib.org/, http://www.netlib.org/liblist.html, http://www.netlib.org/numeralgo/index.html

 

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lezioni: dal 29/09/2014 al 16/01/2015

Nota: Per l'orario delle lezioni consultare la pagina "Orario Lezioni":http://www.educmatematica.unito.it/CMSOrari/index.html

 

Note

  • Italiano
  • English
LABORATORIO DI ANALISI NUMERICA, MFN0355 (DM 270) , 3 CFU: MAT/08, TAF F (lab/altro), Ambito altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro. VALUTAZIONE con VOTO (regolamento coorte 2011-12).

 
Ultimo aggiornamento: 06/07/2015 17:14
Campusnet Unito

Location: http://www.matematica.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!